CAMPI DI AZIONE

CURA PERSONALE

 Il nostro lavoro parte dalla premessa fondamentale dell’esplorazione del corpo come “prima terra”. Siamo convinti che si debba partire dalla conoscenza e l’accettazione di noi stess* e delle nostre emozioni per prenderci cura di noi e raggiungere così la profonda comprensione e il rispetto dell’altr*. In questo modo possiamo contribuire alla creazione di un’effettiva e duratura resilienza collettiva. Usando strumenti corporei, artistici e visivi per individuare, canalizzare e trasformare ricordi ed esperienze rilevanti, guidiamo esplorazioni fisiche che trasformino li trasformino in risorse creative di guarigione.

RESILIENZA COLLETTIVA

 Cerchiamo di promuovere l’empowerment e di rafforzare gli individui, per creare comunità resilienti – attraverso le storie e i ricordi dei partecipanti stessi. Esploriamo il potenziale delle relazioni tra il corpo e il territorio come spazi per attuare il community-building e la rappresentazione collettiva. Incoraggiamo il rispetto e la fiducia fra le persone rafforzando e dando nuove forme ai confini sociali, sviluppando processi sostenibili di trasformazione e riconciliazione, in particolare fra gruppi in condizioni di fragilità o che sono stati vittime di violenza.

MEMORIA E PATRIMONIO

 Approcciamo il corpo, il territorio e la memoria come spazi per risanare e rafforzare il patrimonio culturale e naturale e le pratiche culturali. Promuoviamo percorsi di ricercar-azione in queste aree, in particolare con gruppi che esperiscono situazioni di fragilità o sono stai vittime di violenza. Ci occupiamo inoltre di supporto psicologico in forma di Counselig – attraverso diversi modelli pratici e teorici – nel tentativo di esplorare, promuovere e salvaguardare il patrimonio culturale tangibile e intangibile. 

X